About

Verso la fine dell’anno si ha l’impulso di cambiare, rinnovare, buttare via le cose vecchie e scadute…ad esempio questa pagina su di me, l’autrice del blog. La prima volta fu il 2007: già cinque anni fa. Ora a dire il vero non so bene cosa scrivere, meglio nulla. Chi legge i tag avrà già un’idea di ciò di cui tratta questo blog, un vagare tra argomenti diversi, ognuno un pezzo della mia vita.

11 risposte a “About

  1. compagnuccia di blog

    adesso è davvero bellissimo. se ci sono libri che non sai a chi dare ricordati delle archinaute! però non romanzi. sono stata bloccata con internet per due giorni e non ho ancora avuto tempo di cimentarmi, ma vedrai…..

  2. mariella todaro

    Cara Pasola, complimenti per il blog, ma soprattutto per le bellissime attività.
    come faccio a mandarti un allegato?
    hai anche una e-mail?
    ciao mariella

  3. Cara Paola
    complimenti per il blog, questo si’ che si chiama “abitare” le tecnologie! Toglimi una curiosità la foto che mostri è una delle tante bellissime calette nei dintorni di Cagliari?

  4. No, si chiama “la licciola “, è una caletta vicino a Santa Teresa di Gallura e ci si arriva a piedi. Perciò è sempre così meravigliosamente deserta… Sigh! non la vedrò fino alla prossima estate, forse, chissà. Grazie per i complimenti – a rileggerti. P

  5. Paolo

    E brava Paola! Ma dici che potrò anch’io mettere su un blog così carino? Mmmmm, sarà difficile… ma ci proverò!

    Ciaooo

  6. Ciao Paola,
    mi viene in mente quando eri in v. Luccoli quell’iniziativa con la pittrice di finestre e poesie di Emily D., me la ricorderò sempre come uno degli eventi genovesi più toccanti. Anche quello con S.Bellenzier è stato notevole per me, non avevo mai visto lui. Ti ricordi come si chiama la pittrice? Se cerco nei miei archivi cartacei ho sicuramente la locandina…ma
    ti vorrei anche mandare qualche paginetta scritta da me, solo per sentire cosa ne dici se hai voglia.
    Arrivederci sulla rete!ch

  7. complimenti per l’iniziativa resa ancora più bella dal fatto che a crearla sia stata una ligure!!

  8. Ciao,
    ho visto il tuo blog e ho pensato di invitarti nella mia nuova classifica.
    http://www.migliorblog.it
    E’ strutturata sui voti dei visitatori basta registrarsi e inserire un piccolo pulsantino sul tuo blog per essere votato 😉

    Un saluto Antonio

  9. Ciao, forse può interessare.
    l’Autore

    COMUNICATO STAMPA
    Esce in questi giorni in libreria il volume

    Giambattista Scirè, L’aborto in Italia. Storia di una legge, Bruno Mondadori, Milano 2008, pp. 320, euro 22

    A trent’anni dalla legge 194, l’interruzione volontaria di gravidanza continua a essere un tema scottante e tocca molteplici aspetti: dalla questione morale e giuridica a quella di impronta più marcatamente ideologica. Il volume offre un quadro complessivo del cammino che ha portato alla regolamentazione dell’aborto in Italia, capace di prendere in considerazione i punti di vista di tutti i protagonisti della vicenda, dalle avanguardie intellettuali al mondo cattolico intransigente, dai movimenti femminili e radicali alle forze della politica e dell’informazione. Attraverso i documenti dell’epoca, l’autore ci offre una ricostruzione storiografica delle vicende che hanno segnato il dibattito culturale sull’aborto e il suo travagliato iter parlamentare, svelandone le sfumature e le molteplici contraddizioni.

    Giambattista Scirè svolge attività di ricerca nell’ambito della Storia contemporanea presso il Dipartimento di Studi storici e geografici dell’Università degli studi di Firenze. Tra le sue pubblicazioni: La democrazia alla prova. Cattolici e laici nell’Italia repubblicana degli anni cinquanta e sessanta, prefazione di Mario G. Rossi, Carocci, Roma 2005; con G. Gozzini, Globalizzazione, Giunti, Firenze 2007 e Il mondo globale come problema storico, Archetipo libri, Bologna 2007; Il divorzio in Italia. Partiti, Chiesa, società civile dalla legge al referendum, B. Mondadori, Milano 2007; Poste: dal cavallo a internet. Storia dei servizi postali italiani, Giunti, Firenze 2008.

    * * *

    Indice del volume

    Premessa VII
    Antefatto 1
    Una storia italiana 1
    Il caso degli altri paese 7
    Due fronti contrapposti 17
    L’avvio del dibattito culturale sull’aborto (1971-72) 25
    Entra in scena la politica (1973-74) 41
    La prima proposta di legge socialista e le reazioni della società 41
    Le nuove acquisizioni mediche e il confronto con i modelli stranieri 48
    La nascita del Cisa. Il dibattito sul diritto di famiglia e sui consultori 53
    L’intervento della Chiesa 62
    Aborto: diritto o delitto? (1975) 67
    I radicali e la vicenda giudiziaria 67
    Il fronte degli intellettuali 71
    La sentenza della Corte costituzionale e una nota della Cei 77
    I disegni di legge dei partiti 84
    Dopo le elezioni del 1975 88
    La via della mediazione: dalla depenalizzazione alla regolamentazione (1976)
    Il Pci e la proposta dei cattolici democratici 95
    L’ostruzionismo della dc e le sue conseguenze 100
    Le opzioni politiche dei cattolici per il “no” 104
    Dopo i fatti di Seveso 108
    La discussione alla Camera 114
    Le domande della società 119
    Prove di legge (1977) 123
    Il voto alla Camera: reazioni pubbliche e private 123
    Un mondo cattolico non del tutto monolitico? 132
    La discussione al Senato sul potenziamento dei consultori 139
    La reazione cattolica e la nascita del Movimento per la Vita: la legge di blocca a Senato 148
    Le polemiche sul fronte laico e la proposta del Mpv 153
    Un anno cruciale (1978)
    La questione parallela del Concordato 159
    Prima della soluzione politica 159
    La 194 diventa legge dello Stato 169
    La polemica sull’obiezione di coscienza dei medici 174
    Il dibattito sull’attuazione della legge: si scaldano gli animi 191
    Si preparano i referendum (1980) 199
    I nuovi dati nazionali ed esteri sull’aborto 199
    Gli appelli del Papa e le critiche dei laici 203
    La campagna referendaria 210
    La risposta della società civile (1981)
    La società italiana nei primi anni Ottanta 219
    Una nuova consapevolezza per le donne 222
    Nel vivo della battaglia 225
    L’esito del referendum 252
    Conclusioni 259
    Epilogo 267
    Un quadro sociologico sul funzionamento della legge (1981-2006) 267
    Tra ieri e oggi: si riaccende la polemica (2007-2008)
    Appendice 283
    Indice dei nomi 291

  10. chiaraadezati

    ehi Paola ciao!
    se vuoi son riuscita a iniziarmi:http//chiaraadezati.wordpress.comhttp//chiaraadezati.wordpress.com

  11. Simone de Beauvoir: ieri, oggi e domani

    18° Conferenza Internazionale della Simone de Beauvoir Society

    Cagliari, 23 – 26 giugno 2010

    Call for papers

    Sono trascorsi 102 anni dalla sua nascita, 24 dalla sua morte e 61 dalla pubblicazione de Il secondo sesso, il suo capolavoro più grande, un’opera che ha cambiato radicalmente a livello globale il concetto stesso di donna. Ancora oggi Simone de Beauvoir, ampiamente considerata come la principale fonte di ispirazione del femminismo moderno, rappresenta un punto di riferimento essenziale per milioni di donne e uomini in tutto il mondo, influenzati sia dalle sue opere teoretiche e narrative che dall’esempio dell’intera sua vita. La 18° Conferenza Internazionale della Simone de Beauvoir Society, associazione creata nel dicembre del 1981 per promuovere lo studio e la diffusione delle sue idee, avrà luogo a Cagliari, Capoluogo della Sardegna dal 23 al 26 giugno 2010. All’inizio della seconda decade del secondo millennio, la Conferenza analizzerà gli studi multidisciplinari ispirati da Beauvoir e l’impatto potenziale delle sue opere nella costruzione del futuro. La Conferenza, intitolata “Simone de Beauvoir: ieri, oggi e domani”, intende evidenziare la straordinaria e continua rilevanza di questa poliedrica figura di donna e studiosa, sia in numerosi ambiti e discipline accademici, fra cui letteratura, storia, sociologia, filosofia, studi di genere, studi sulle donne ed epistemologia, sia per la lotta femminista per l’uguaglianza di genere.

    Saranno accettate differenti chiavi di lettura della tematica: storiche, letterarie e analisi comparative della vita e delle opere di Beauvoir e dell’impatto delle sue idee sul suo tempo, in particolare sulla “seconda ondata” del femminismo (ieri). Saranno inoltre ben accette ricerche su tematiche contemporanee (oggi) e analisi su nuovi orientamenti di ricerca come la “queer theory”, il “post-femminismo” e l’attuale ridefinizione degli obiettivi del movimento femminista (domani). In considerazione della peculiare collocazione geografica della regione che ospiterà la Conferenza, saranno particolarmente gradite prospettive “mediterranee” e relative all’Area mediterranea su Simone de Beauvoir e gli studi di genere. Per presentare una proposta di contributo, si prega di inviare un abstract di massimo 800 parole a scelta fra inglese, francese o italiano e un breve Curriculum Vitae, comprensivo dei contatti (telefono e indirizzo e-mail) e dell’eventuale affiliazione istituzionale, ad entrambi gli organizzatori della Conferenza: Dott. Andrea Duranti (duranti.andrea @ gmail.com) E Dott. Matteo Tuveri (m.tuveri @ gmail.com) entro non oltre il 23 aprile 2010.

    La maggior parte delle sessioni saranno in lingua inglese e francese, ma saranno tuttavia previste delle sessioni in lingua italiana a seconda delle proposte pervenute.Per ulteriori informazioni sulla conferenza e sulla “location”, si prega di consultare il sito web ufficiale della Conferenza e il sito web ufficiale della Simone de Beauvoir society.

    Riferimenti:
    Dr. Matteo Tuveri – Simone de Beauvoir International Society
    Dr. Andrea Duranti – Simone de Beauvoir International Society
    Press Agent: Dr. Giulia Marini (E-mail: addettostampapress@gmail.com)
    Visit the website at http://sites.google.com/site/sdbconference2010/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...