Mai sottovalutare le donne!

Attacco clericale e reazionario alla legge sull’aborto e all’autodeterminazione delle donne.

Mi pare che la risposta delle donne, da nord a sud, in metropoli e provincie, non si sia fatta attendere. Sabato pomeriggio anche qui a Genova si è fatto un primo improvvisato presidio in Piazza De Ferrari, davanti a Palazzo Ducale, cento, forse duecento donne, tutto convocato via sms e telefonate. Intanto procede la organizzazione del presidio e forse manifestazione di sabato 23 – stesso posto e orario.

Anche ad Albenga, provincia di Savona, un gruppo di donne ha atteso Ferrara davanti al cinema dove stava sproloquiando. Per non farsi beccare, è dovuto uscire dal retro. Dal posto che gli conviene. Mooolto onorevole…molto prestigioso!

Intanto si sentono girare proposte di incontri, riunioni nelle case, come una volta.

Si scrivono lettere ai giornali, appelli, commenti…e anche volantini, striscioni, cartelli. Le figlie trentenni sono furibonde: lo credo, a loro le tocca da molto vicino. Ma al presidio di sabato c’era una gagliarda signora di 84 anni…e faceva un freddo boreale. Anche le ragazze e donne latine (a Genova c’è una grande comunità) stanno mettendosi in movimento…

Ma non solo manifestazioni reali; anche sul web si sta muovendo un corteo virtuale di blog, che si infoltisce sempre di più. Credo che non passerà molto e quelli che hanno scatenato questa squallida campagna forse dovranno pentirsene.

Mai sottovalutare le donne!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in ribellarsi è giusto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...