Un attimo di respiro…

Tra una pagina e l’altra della traduzione. Ricevo da Stefano Vitali la segnalazione di Footnote:
che potrebbe avere come motto: popoli del mondo! fatevi da soli la vostra Storia – ma prima passate alla cassa.

E poi, lo dicevo che i bibliotecari sono intelligentissimi… leggete questo post qui: etichette anche sulle cose! post-it invisibili ma leggibili da cellulari o similia …commenti dei cittadini sulle strade, piazze, monumenti e “luci d’artista”…ma la civica amministrazione li metterebbe sulle cacche dei cani, sui perenni lavori per il metrò, sui monumenti al degrado e sui mostri edilizi?

Annunci

2 commenti

Archiviato in archivi

2 risposte a “Un attimo di respiro…

  1. Paolo Gardois

    Ciao!
    Forse la civica amministrazione no, noi potremmo…
    In fondo, etichettare l’effimero, il brutto, sarebbe giusto, immaginare un buzz digitale che ricopre cacche ed ecomostri, forse costringerebbe ad occuparsene, o a rivedere i nostri concetti estetici o tutti e due. Grazie x i complimenti, anche il tuo/vostro blog è davvero interessante, lo leggo spesso e lo apprezzo molto.
    Un abbraccio.

    Paolo

  2. Pingback: Real social tagging, 2° « Archivagando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...